Guida per applicare lo stucco veneziano

Che cos’è lo stucco veneziano?

Lo stucco veneziano è un termine che indica un genere di pittura muraria professionale, che si esegue con una spatola e tanta maestria e pazienza. Può essere applicato su pareti e soffitti.

Oggi il commercio ha esteso la possibilità anche ai dilettanti di eseguire lo stucco veneziano grazie a speciali pitture polimeriche pronte all’uso che simulano l’effetto dello stucco veneziano.

Attrezzatura per eseguire lo stucco veneziano

Per fare lo stucco veneziano “fai da te” avrai bisogno di:

  1. Pittura primer
  2. Intonaco stile veneziano
  3. Pennello o rullo
  4. cazzuola in acciaio
  5. spatola per cartongesso
  6. carta vetrata grana fine

Come dispositi di sicurezza personale indossa guanti, occhialini, mascherina se devi scartavetrare.

Come stendere lo stucco?

L’intonaco va steso con la cazzuola in acciaio con colpi angolari irregolari.

Mischiate il barattolo di stucco con il colore preferito e dopo aver mescolato bene iniziate in un angolo poco visibile. Date almeno 2 mani di stucco.

Nella seconda mano di stucco tenete la cazzuola a 90 gradi in modo da effettuare tratti corti e sovrapposti a forma di X. Dopo almeno 24 ore potete passare ai ritocchi finali.

Nel lavoro di fino potete usare il topcoat un prodotto che dona resistenza allo stucco e lo fa durare per più tempo. Specialmente se vi trovate al pian terreno o nel seminterrato, dove è presente l’umidità usate il topcoat finale.

Infine scartavetrate il muro con movimenti circolari con la carta vetrata molto fine.

Vedi Anche  Smaltire Rifiuti Edili
Chiudi il menu