Come scegliere un mulinello per lo spinning

consigli per scegliere un mulinello per lo spinning
consigli per scegliere un mulinello per lo spinning

Per potersi godere la propria pesca nel modo migliore, scegliere un mulinello per lo spinning è uno dei passi che non può essere sottovalutato.

Un mulinello che sia troppo economico non può offrire quelle funzionalità necessarie allo spinning, e la spesa fatta potrebbe rivelarsi inutile. Dunque per scegliere un mulinello giusto occorre prestare attenzione a diversi fattori.

Consigli per scegliere un mulinello per lo spinning

Innanzitutto, bisogna sapere che il mulinello spinning è sottoposto a un lavoro continuo. Ciò avviene perché i lanci, durante il tempo che si dedica alla pesca, possono essere molto numerosi. Per questo motivo, è opportuno che il mulinello sia di buona qualità.

Lo scopo è evitare di ritrovarsi con un pesce che abbia abboccato all’amo ma siamo impossibilitati a fare qualsiasi cosa, perché magari il mulinello si è inchiodato. Quindi la meccanica del mulinello è importante, come pure la sua leggerezza.

Il mulinello va scelto anche in base alla potenza di lancio della canna. In questo modo, si permette un bilanciamento per poter mirare a raggiungere performance ottimali, senza troppa necessità di fatica, durante l’arco della giornata di pesca. Ma quali sono le caratteristiche che deve avere un mulinello? Andiamo ad elencarle.

Caratteristiche per scegliere un mulinello per lo spinning

Un mulinello spinning deve avere un buon numero di cuscinetti. Essi dovrebbero essere in acciaio inox e sigillati, oltre ad essere posizionati nelle parti esatte. Il peso del mulinello dovrebbe essere ridotto, grazie ai materiali leggeri ma resistenti che lo compongono.

Uno dei fattori da tenere in considerazione è il rapporto di recupero. Si tratta del numero dei giri completi che compie il tamburo, per ogni giro della manovella. Il rapporto di recupero del mulinello deve essere rapido, se ad esempio ci troviamo a pescare con parecchia corrente. Oppure se ricerchiamo pesci che necessitano di un recupero rapido.

Al contrario, se scegliamo pesci che si avventano solo quando sono sicuri della riuscita dell’attacco, allora il rapporto di recupero sarà necessariamente più lento. In generale comunque, non esistono regole precise per la scelta del mulinello. Ogni spinner può scegliere le varie componenti della propria pesca in base a ciò che preferisce e a quello che gli permette di divertirsi nel modo migliore.

Rimane la raccomandazione relativa al fatto che un buon mulinello non può mancare in affidabilità, robustezza, un buon avvolgimento, materiali costruttivi di alta qualità, a cui si aggiunge una scelta attenta del filo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*