Verniciatura dei manufatti in legno: la cementite

verniciatura dei manufatti in legno
verniciatura dei manufatti in legno

La verniciatura dei manufatti in legno è un’attività molto comune nel nostro paese, sopratutto nelle zone montane o alle porte delle città. La conservazione, la giusta manutenzione e la verniciatura del legno garantiscono la perdurata di manufatti in legno come finestre, porte, casette in legno o sottotravi.

Verniciatura del legno con vernici a base acqua

Sempre più utilizzate le vernici a base acqua hanno la caratteristica di essere pratiche, inodore e facili da stendere. Un buon punto di partenza inizia dalla preparazione del legno prima della verniciatura. I prodotti più utilizzati sono la cementite ed il turapori.

Maggiormente utilizzata per verniciature coprenti, ovvero non si intravedono le classiche venature del legno. Il colore della cementite generalmente è di colore bianco. In alcuni casi è possibile colorarla con il tintometro o con i coloranti universali.

La classica cementite al solvente

Comunemente chiamata cementite, questa vernice fu inventata dalla Tassani Vernici di Genova. La cementite è un fondo opaco per il legno. Viene utilizzata come fondo riempitivo carteggiabile. Fissa le fibre del legno e gli da una prima mano di copertura.

La versione al solvente viene diluita con acquaragia al 5%. Viene utilizzata da privati appassionati del fai da te o professionisti come un un’ imbianchino Seregno o in qualsiasi altro imbianchino di un’altra città.

Questo tipo di fondo viene anche utilizzato per eliminare le macchie da infiltrazione d’acqua (il classico colore giallognolo che si forma dopo un’infiltrazione d’acqua). Un comune errore è quello di associare la cementite alla muffa. La muffa non può essere utilizzata per eliminare la muffa.

Le fasi della verniciatura dopo la cementite

Una volta stesa la cementite, bisognerà pensare a come effettuare la verniciatura finale. Con la cementite all’acqua meglio utilizzare uno smalto ad acqua. Con la cementite al solvente meglio utilizzare uno smalto al solvente. Con questo sistema non si creano incongruenze nella verniciatura o problemi di rigetto della vernice.

Quando non utilizzare la cementite

Non dovrebbe mai essere utilizzata per verniciature con legno a vista. In questo caso è possibile utilizzare un turapori. Il turapori è un fondo che serve per uniformare gli assorbimenti e bloccare la fibre del legno lasciando a vista le venature.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*