Come riconoscere il materiale da portare al compro piombo a Milano

By | giugno 12, 2018

Come riconoscere il materiale da portare al compro piombo a Milano

Avete un insieme di oggetti metallici ma non sapete dire di quale materiale siano fatti? Vi confondete tra piombo, stagno e rame? Se il vostro obiettivo è quello di portare gli oggetti ad un compro piombo a Milano, o in qualsiasi altra città, allora dovrete cercare di capire davvero quale tipo di metallo starete maneggiando.

Esistono dei sistemi più o meno affidabili grazie ai quali distinguere il piombo da un altro tipo di metallo: vediamo come metterli in pratica senza problemi.

Individuare il metallo da consegnare al compro piombo a Milano

Per iniziare ad individuare il metallo da portare ad un compro piombo Milano sarà necessario osservare l’oggetto che avrete preso in considerazione.

Il piombo, in particolare, è un metallo molto pesante, molto più pesante di altri anche a parità di dimensioni, in quanto ha una densità che arriva al 150% rispetto a quello del ferro.

Esistono oggetti tipicamente fatti di piombo, e questo potrebbe già essere un primo indizio: un proiettile, nella maggior parte dei casi, sarà fatto di questo metallo.

Dal punto di vista delle caratteristiche esteriori, il piombo ha un colore tipico, bianco-bluastro. Questo sarà, quindi, un altro elemento da tenere in considerazione qualora abbiate dei dubbi in merito al vostro tipo di metallo.

Diversamente rispetto ad altri materiali, il piombo va spesso incontro ad un processo di ossidazione abbastanza evidente, che lo porta alla formazione di una patina biancastra.

Invece, non tenderà a corrodersi, anche se è un materiale sicuramente più morbido rispetto ad altri metalli, ed è molto duttile.

Potrete, quindi, iniziare a confrontare il piombo “presunto” con altri metalli per capire se esso sia effettivamente tale, guardando:

  • Il suo colore, che sarà sempre bianco o bluastro;
  • Il suo peso, che sarà superiore, a parità di dimensioni, rispetto a quello di altri oggetti metallici;
  • La presenza di patine: il piombo crea una patina bianca esteriore, mentre non vede la presenza di forme di corrosione, tipiche di altri metalli, come il ferro.

Qualora non siate ancora convinti, potrete comunque richiedere una consulenza ad un compro piombo a Milano per capire se il vostro materiale sia effettivamente piombo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *